in

La povertà non è un caso | Robert Kiyosaki

Cosa insegna la scuola riguardo al denaro?

Nulla! E non è un errore; non è uno sbaglio!

ROBERT KIOYSAKI, AUTORE DEL BEST SELLER “RICH DAD, POOR DAD”

Per fare in modo che la classe povera ed  l ceto medio continuino a lavorare duramente non viene loro insegnato cosa conoscono i ricchi.

Ciò che i ricchi insegnano ai propri figli sui soldi, i poveri non lo fanno!

ASCOLTATE ATTENTAMENTE!

Se hai letto “Rich Dad, Poor Dad”, la lezione numero 1 dice che: “i ricchi non lavorano per il denaro”!

Non toccate quella roba!

Se ti pago, inizierai a pensare come un impiegato; il tuo cervello cambierà!

Se impari a non lavorare per i soldi, diventerai un uomo ricco!

La gente che oggi è in rovina è la classe povera e quella media perché lavorano per i soldi!

I banchieri non lavorano affatto per i soldi.

Sono i soldi che lavorano per loro. Già! Un’enorme differenza in fatto di mentalità.

Cos’è l’educazione finanziaria? Non si tratta di ottenere un lavoro, lavorare sodo, risparmiare denaro, o investire in titoli ben diversificati, o ancora avere fondi d’investimento.

Nulla di tutto ciò!

Il settore finanziario si basa su 2 sole cose: debiti e tasse!

Debiti, e tasse! Eppure continuiamo a dire ai ragazzi di andare a scuola, trovare un lavoro, lavorare duramente, risparmiare denaro e saldare i debiti.

Chi è che dice loro di fare ciò? È la cosa più ridicola che esista!

Il libro inizia dicendo, alla prima riga, “risparmiare ti renderà ricco!”

Sì, e non sarà mai così, lo sai già! E tutto questo viene insegnato ai bambini!

Sì, perché possono stamparli. Perché risparmiare soldi e lavorare per ottenerli se possono stamparli più velocemente di quanto tu possa sudare per guadagnarli?

E come seconda cosa, continuano a diminuirne i tassi di interesse!

Il Giappone ha tuttora un tasso d’interesse pari a zero. E i giapponesi sono i più grandi risparmiatori del mondo.

E io sono giapponese, sono della quarta generazione. Non sono molto svegli!

Perché continui a conservarli quando ne stampano altri?

Quando sono in Giappone… è questa la mia definizione di “paura”!

Sono terrorizzati a causa della… buona cultura giapponese, ma fanno quel che gli viene detto!

Vero! È molto conformista! Molto conformista!

Fanno semplicemente ciò che viene detto loro, non fanno altro che risparmiare soldi ed il loro governo, questo tizio, Abe, tramite l’Abenomics, ne sta stampando a bilioni e con essi ci compri ETF’s (Exchange Traded Funds).

E non sanno cosa fare! Temono di poter commettere un errore.

Sono dei bravi, piccoli studenti che vanno a scuola.

“Andate a scuola, trovatevi un lavoro, non commettete errori!”

Quindi, se ad una persona qualunque accadesse un crollo finanziario, non saprebbe più cosa fare!

E al momento, come sai bene, l’intero ceto medio del mondo sta avendo a che fare con un crollo finanziario!

Il potere d’acquisto dello yen, dell’euro, della rupia, si stanno tutti indebolendo e la gente sta lavorando sempre, sempre, sempre più duramente, mentre le banche centrali del mondo continuano a stampare più soldi.

Dunque, se qualcuno bloccato nella trappola del basso/medio ceto ci stesse ascoltando e sentisse che, in ultima analisi, è la loro paura a tenerli bloccati, beh, suppongo sia difficile sentirselo dire, Robert.

Però tu darai loro tutte le informazioni su quel che possono fare, in modo da fuggire dal loro timore.

Beh, ogni volta… parlo spesso al gran pubblico, Lehman non mi invita solo perché ha chiuso, ma tutti dicono sempre “è troppo rischioso! Ciò che dici è troppo rischioso!”.

Io rispondo “ciò che faccio per me non è rischioso, ma è rischioso per voi!”

E quando qualcuno mi chiede “cos’è il rischio?”, devi guardarti allo specchio.

Per me, volare fino in Vietnam è stato un grosso rischio, ma più alto è il rischio, più occorre studiare!

Lo sai tu, lo so io.

Se non studierai e non metterai in pratica tutto ciò che hai imparato, allora dovresti fare ciò che Wall Street ti dice di fare.

Compra 41 KS, fondi d’investimento, ETF’s, tutte quelle cose, ma è per questo che sono delle finte risorse, perché appunto renderanno Wall Street o la città di Londra più ricchi.

Osservate verso dove scorre il flusso di denaro! Seguite i soldi!

Il motivo per il quale i ricchi non lavorano per i soldi è che, innanzitutto, la spesa è considerata una tassa, esistono 3 forme di reddito:

Reddito guadagnato, reddito da investimento e reddito passivo.

Si parla di reddito guadagnato (nota: o da lavoro) nel caso io ottenessi un lavoro.

Se fossi un dottore o un programmatore, si tratterebbe di reddito guadagnato, perché appunto lavorerei per guadagnarmelo.

Se compro, supponiamo, una mela per 10 dollari e la vendo a 20, si tratta di reddito da investimento, plusvalenza.

Ma il reddito passivo, ovvero del flusso del denaro, non è mai tassato.

Perciò, tutti questi tizi in America che in questo periodo stanno urlando “tassate i ricchi!”. Non posso che augurare loro buona fortuna!

Perché gran parte di coloro che si lamentano non sono a conoscenza di queste 3 forme di reddito ed in ogni caso le persone ricche non possiedono un lavoro; possiedono dei beni!E di conseguenza l’uomo povero medio manda i propri figli a scuola, nella quale non imparano tutto ciò!

È per questo che definisco “falso”, ne stavamo parlando prima, quell’articolo di giornale che trattava di Jared Kushner, dove spiega come i Trump e i Kushner non pagano le tasse e guadagnano milioni di dollari!

E il giornalista non riusciva a capirlo perché nelle nostre scuole, ciò, le 3 forme di reddito, non vengono insegnate.

Perciò li giudicarono e dissero loro che si sbagliavano, che stavano imbrogliando e continuiamo a vedere questa cosa da qualunque parte in giro.

“Amazon non sta pagando tasse”. Cosa dici alle persone che vengono da te e ti dicono: “Robert, non è giusto! Non è giusto, loro non pagano le tasse!”?

Beh, ogni moneta ha 3 facce: testa, coda e lato.

Da che parte della moneta stai te? Dal mio punto di vista, è giusto così!

Ma è questa la differenza, chiunque potrebbe fare la stessa cosa che faccio io, perché le leggi fiscali valgono per tutti!

Alcuni dicono “beh, le leggi fiscali sono fatte apposta per i ricchi!”. No!

Le leggi fiscali sono fatte per essere sfruttate da chiunque abbia le giuste competenze finanziarie!

E la ragione per la quale sono un sostenitore dell’educazione finanziaria è che senza di essa dovrai per forza pagare le tasse.

Sono pochissime le persone che comprerebbero ciò che compro io, guadagnando milioni di dollari senza pagare una singola tassa.

Ce ne vuole… il mio ricco padre me lo insegnò giocando al Monopoli, ebbe tutto inizio così, quattro case verdi, un hotel rosso…

O la formula di McDonald’s. Sai, McDonald’s, Ray Kroc?

McDonald’s fa parte del mercato immobiliare. Vendono hamburger, ma comprano beni immobili e non pagano le tasse.

Questo tizio, Bezos, possiede qualcosa come 16 miliardi di dollari. Quante tasse pagherà per avere 16 miliardi di dollari?

Zero!

Ed è del tutto legale; chiunque potrebbe farlo! Tutti possono farlo! Ma alla maggior parte delle persone manca l’educazione.

Jared apprese dell’esistenza dei soldi quando era ancora un bambino, osservando il padre, osservando tutte quelle persone nel settore immobiliare e disse “wow, non solo si possono ottenere soldi, ma si possono anche tenere!”.

È un grande problema che molte un sacco di persone non capiscono!

Dicono: “Oh, guarda quanti soldi ho guadagnato”, ma quanti di questi ne hanno davvero tenuti?

Perché potrebbero essere anche solo la metà! Che tasse ci hai pagato sopra?

Perciò diciamo sempre che la legge è fatta così! Vale allo stesso modo per ogni cittadino. Puoi farcela, ma quasi nessuno ce la fa.

A volte, come hai detto tu, non hanno semplicemente ricevuto l’istruzione adatta, perché bisogna avere un piano nel caso si vogliano fare cose rischiose!

Beh, non è affatto rischioso! Voglio dire, per me ciò che è veramente rischioso è avere un lavoro e pagare le tasse.

E risparmiare soldi, visto che se ne stampano altri.

Insomma, credo sia la cosa peggiore di tutte! Per questo si tratta di soldi finti, di insegnanti finti.

I docenti non lo faranno mai… non lo sanno!

E dunque finte risorse, perché Wall Street, la città di Londra, i fratelli Lehman, o ancora Goldman, non vi diranno mai nulla di tutto ciò!

Come fanno ad esserci banchieri miliardari al giorno d’oggi? Non dovrebbero controllare i nostri soldi?

Oggi, qui, hai anche detto che la tua più grande risorsa è la tua mente. Cosa significa?

Se vuoi realmente diventare ricco, segui un corso sui beni immobili! Quando avrai capito che le proprietà si basano sul debito, impara come sfruttare il debito come denaro.

Una volta che avrai capito ciò, non potrai mai più dire “non posso permettermelo!”

Perché le banche daranno a te. Dopo il crollo del 2008, le banche mi diedero 3oo milioni di dollari esenti da tasse per comprare gli immobili che quegli idioti avevano perso!

Furono idioti perché i prezzi erano estremamente alti, perché mai comprare ai vertici del mercato? Non capisci che crollerà?

Dicevano tutti “no, no!”

L’NBS aveva portato talmente in alto i prezzi dei beni immobili e il resto di noi era semplicemente in attesa.

E poi, quando l’intero mercato crollò, tutti questi immobili erano tornati disponibili e avevano bisogno… la FED, ad esempio, aveva bisogno di gente come noi.

Perciò, Wall Street ci diede centinaia di milioni di dollari per comprare quei beni immobili, queste persone avevano perso.

Per questo è giusto, perché qualunque persona avrebbe potuto farlo!

Quando chiedo al classico tizio “perché non sfrutti il debito?”, lo possono fare se riescono ad ottenere un prestito, perché i loro punteggi sono davvero bassi.

È questo che succede nel mondo oggi; soldi finti, insegnanti finti, risorse finte.

I docenti scolastici non te lo diranno mai perché nemmeno loro lo sanno!

Il mio povero padre non l’ha mai saputo, e crede che i ricchi siano dei delinquenti.

I ricchi giocano con delle regole diverse. O meglio, le regole sono le stesse, ma devi fare ciò che il governo voglia che tu faccia.

Mai dire “non posso permettermelo!”. Chiediti invece “come posso permettermelo?”.

Il motivo per il quale ho così tanti soldi è perché non penso mai “non posso farlo!”, penso invece “come posso farlo?”.

E poi lo faccio e basta!

Commetto un sacco di errori, ma è in questo modo che imparo. È tutta una questione di forza di volontà personale, che è poi spirituale, ad esempio dicendo “se possono farlo loro, posso farcela anch’io!”.

E “io come posso?”. Io come posso?

E io credo, come hai detto te una volta, “la parola si fa carne!”.

What do you think?

Written by PinkCashflow

Nel blog troverai ottimo contenuto selezionato e tradotto in italiano. E' una risorsa totalmente gratuita per chi ci segue e vuole apprendere importanti tematiche come l'indipendenza finanziaria, la crescita personale e la psicologia dietro ad essa.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

14 − seven =